Mondo

Dove andare in vacanza nel 2019: le mete perfette per un anno di viaggi

Scegliere dove andare in vacanza è sempre una sfida. trivago Magazine ha raccolto le proposte più interessanti per ogni stagione dell'anno, che siano per un weekend, una settimana o una vacanza più lunga.

Dove andare in vacanza nel 2019? Trovare una risposta a questa domanda è forse uno dei compiti più piacevoli ma, allora stesso tempo stressanti dell’anno. Per quanto tempo stare via? mare o montagna? Italia o estero?

Per darti una mano, noi della redazione di trivago Magazine abbiamo stilato una lista delle 3 mete più interessanti per ogni stagione, a seconda che tu voglia partire per un weekend, una settimana o un periodo più lungo.

Abbiamo poi raccolto qualche informazione pratica su quanto costino in media gli hotel in quella destinazione, come raggiungerla e qualche curiosità. Troverai anche una lista di articoli da dove prendere ulteriore ispirazione e, perché no, magari trovare anche il tuo hotel ideale.

Pronti a partire? Allora continua a leggere e… Buon viaggio!

Dove andare in vacanza in inverno: gennaio, febbraio, marzo

Pensi che l’inverno non sia la stagione migliore per viaggiare? Ecco qualche ragione per farti ricredere:

  • Goditi le gioie della bassa stagione come tariffe hotel ridotte, strade senza turisti e niente code nei maggiori punti di attrazione delle città d’arte;
  • Andare al caldo… mentre tutti gli altri sono al freddo! Ricordati che mentre da noi è inverno, c’è buio e fa freddo, dall’altra parte del mondo (ma a volte anche a “solo” 6 ore di volo da casa…) è estate!
  • Potrai scoprire l’enogastronomia locale senza pensieri, visto che la prova costume è ancora a due stagioni di distanza…

Per un weekend: Emilia-Romagna

L’Emilia-Romagna ha da offrire durante tutto l’anno, quindi perché non approfittare della bassa stagione e visitarla in inverno? Potrai passare ore e ore a tavola provando le sue specialità, accompagnate da vini rinomati, e magari lanciarti in qualche degustazione o corso di cucina nel caso in cui il tempo non sia clemente là fuori. Di certo avrai da che scegliere tra tortellini, mortadella e parmigiano….

Ma non di solo pane vive l’uomo, diceva il saggio, quindi approfitta del ricco panorama culturale della regione e visita i suoi musei e le sue splendide cittadine meno conosciute (scopri di più nel nostro post su dove trascorrere un weekend in Emilia-Romagna).

Non dimenticarti, poi, che la regione è perfetta anche se sei un grande party animal: Rimini e Riccione sono sempre pronte a farti scatenare anche quando fuori imperversa il gelo!

Qualche informazione in più

Prezzi

130€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende in Emilia-Romagna durante la stagione invernale (gennaio-marzo).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere l'Emilia-Romagna

Data la sua posizione al Centro-Nord, l’Emilia-Romagna è facilmente raggiungibile in automobile e con diversi mezzi di trasporto.
La stazione dei treni di Bologna è una delle più importanti della Penisola, pertanto tanti collegamenti sia dal Nord che dal Sud Italia arrivano in questa destinazione.
Il principale aeroporto della regione è l’Aeroporto di Bologna-Borgo Panigale.

Curiosità

Se vuoi fare una gita nella gita e andare addirittura all’estero, l’Emilia-Romagna è il luogo ideale. Da Rimini è possibile arrivare nella Repubblica di San Marino in meno di un’ora di auto. Potrai visitare il centro storico di questa città-stato, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, in giornata e ritornare in Italia in pochissimo tempo!

Per una settimana: Tenerife

Ah Tenerife! L’isola più famosa delle Canarie ti aspetta per vivere una settimana al caldo… tra mare e montagna!

Tenerife è la meta ideale che mette d’accordo tutti: potrai iniziare la giornata nel selvaggio entroterra e concluderla in riva al mare a prendere il sole, il tutto all’ombra del vulcano Teide, che domina l’Isola. Una settimana è il tempo ideale per scoprire tutte le bellezze di questa destinazione e per fare la giusta scorta di Vitamina D prima del ritorno a casa.

Nonostante sia geograficamente in Africa, Tenerife e le Canarie appartengono alla Spagna il che significa che potrai condividere le tue foto con palme e solleone senza pagare i costi aggiuntivi del roaming. Come far morire d’invidia i colleghi rimasti a casa…

Qualche informazione in più

Prezzi

170€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende a Tenerife durante la stagione invernale (gennaio-marzo).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere Tenerife

Tenerife è raggiungibile dall’Italia principalmente per via aerea e il volo dura circa 6h e il fuso orario rispetto all’Italia è di -1h. L’aeroporto principale si trova a sud ed è il Reina Sofia, che si trova vicino alla famosa Playa de Las Americas. Un altro aeroporto, il Los Rodeos, serve la parte nord dell’isola.
Potrai raggiungere l’isola anche via traghetto (ma ci impiegherai ben più di 6 ore!) sia dall’Italia, che dalle altre isole che fanno parte delle Canarie, che da altri porti spagnoli ed europei

Curiosità

L’entroterra di Tenerife è tanto bello quanto le sue spiagge. Concediti almeno un giorno durante la tua vacanza per esplorare l’interno del’Isola, non te ne pentirai!

La nostra guida completa dell'isola con i consigli per viverla come uno del posto

Per una lunga vacanza: Bali

Certo, Bali potrebbe sembrarti una meta abbastanza scontata per una vacanza lunga, ma se ha tutta la fama che ha, un motivo ci sarà, non credi? Il fatto che si trovi letteralmente dall’altra parte del mondo fa sì che sia più facile staccare con la propria quotidianità. Aggiungici il fatto che questa è un’isola speciale per praticare lo yoga e la meditazione e non potrai che tornare a casa come nuovo.

Se hai paura che l’inverno non sia la stagione più adatta per via dei cicloni, sappi che solitamente l’isola viene soltanto sfiorata da questi fenomeni, e anche durante la stagione delle piogge le precipitazioni non durano mai a lungo. In compenso potrai goderti l’isola con meno turisti rispetto alla stagione secca.

Le temperature, poi, rimangono più o meno costanti durante tutto l’anno, il che è perfetto se vuoi concederti una fuga al mare o scoprire le zone rurali sotto al caldo sole indonesiano.

Qualche informazione in più

Prezzi

73€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende a Bali durante la stagione invernale (gennaio-marzo).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere Bali

Bali è raggiungibile dalle principali città italiane in circa 15h di volo. L’Aeroporto Internazionale Ngurah Rai è la principale porta d’accesso dell’isola.
Il fuso orario all’arrivo è di +7h rispetto all’Italia (+6h durnate la stagione estiva).

Curiosità

Ubud è la parte di Bali perfetta per gli appassionati di yoga. Potrai iniziare la giornata facendo il saluto al sole e mantenere la pace dei sensi tra un lassi al mango e l’altro.

Il meglio del nostro Magazine su Bali (con tanto di consigli da chi ci è stato)

Mondo

10 cose da fare a Bali!

MyHotelStory: in mezzo alla giungla con Julie, ...

Show full description

Dove andare in vacanza in primavera: aprile-maggio-giugno

La primavera apre una moltitudine di possibilità per chi, come te, ama viaggiare. Le ragioni?

  • Fa caldo…. ma non così caldo come d’estate dove le città d’arte o le capitali europee diventano forni a cielo aperto. Le temperature miti sono perfette per scampagnate nel weekend e per fare i primi tuffi al mare;
  • Non è ancora il picco dell’alta stagione, quindi puoi visitare diverse località senza spendere cifre esorbitanti. Le località balneari e le città d’arte saranno, poi, decisamente meno affollate. Usa saggiamente le ferie e prenota una vacanza in questo periodo!
  • Sarà tutto… in fiore. È un po’ un cliché, ma in primavera tutto sembra più bello, colorato e profumato. Alcune destinazioni si trasformano completamente grazie alla fioritura dei fiori locali. Da non perdere!

Per un weekend: Vienna

Se sei di quelli che pensano che Vienna sia una scelta banale, preparati a ricrederti! La primavera tira fuori il meglio dalla capitale austriaca.

Immaginati in un tavolino all’aperto fuori dai tipici caffé viennesi mentre mangi una famosa Sacher, con il sole che ti batte sulla schiena. Oppure passeggia tra i giardini in fiore del principesco palazzo di Schönbrunn (quello della principessa Sissi, per intenderci).

La primavera è anche il periodo ideale per godersi appieno il Prater, uno dei parchi pubblici più famosi di Vienna: sali sulla sua ruota panoramica e ammira la vista su questa splendida città.

Qualche informazione in più

Prezzi

168€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende a Vienna durante la stagione primaverile (aprile-giugno).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere Vienna

Vienna è facilmente raggiungibile dall’Italia con diversi mezzi di trasporto. Il principale accesso alla città è l’Aeroporto Internazionale di Vienna, dove arrivano numersosi voli di linea e low-cost dalle più importanti città italiane.
Si può raggiungere la capitale austriaca anche via treno notturno che parte da alcune delle principali città italiane al Centro e al Nord (es. Roma, Firenze, Venezia e Milano).
Chi abita nelle regioni del Nord Italia può anche raggiungere Vienna via auto (il tragitto Milano-Vienna è lungo poco meno di 9h).

Curiosità

A Vienna non c’è un solo Prater, ma ben due. Il Böhmischer Prater è quello meno conosciuto, ma saprà farti vivere atmosfere d’altri tempi grazie a un carosello con più di cento anni, la presenza di suonatori d’organetto e la possibilità di praticare danze viennesi durante la bella stagione.

Scopri vienna direttamente dal suo cuore

Europa

Dormire a Vienna: hotel in centro per tutti i b...

Per una settimana: Cilento

©tixxio / Fotolia

Il Cilento è ormai una di quelle mete sul radar di tante persone. I suoi panorami mozzafiato, diventati famosi grazie al cinema, sono ormai nell’immaginario comune.

Il 2019 potrebbe essere l’anno in cui finalmente metterai piede in questa fantastica località. Una settimana è il giusto lasso di tempo per scoprire sia il suo parco naturale, che le bellissime destinazioni di mare, come Palinuro, che il suo patrimonio archeologico, che puoi ammirare in tutto il suo splendore a Paestum.

I colori di quest’area in primavera sono da non perdere e potrai goderteli senza preoccuparti troppo dei molti turisti che si recano qui d’estate per via del suo mare. Non ripartire senza aver fatto incetta dei migliori prodotti della tradizione cilentana e campana, come la mozzarella, ovviamente!

Qualche informazione in più

Prezzi

118€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende in Cilento durante la stagione primaverile (aprile-giugno).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere il Cilento

Il Cilento è raggiungibile sia via aereo che via treno o auto. L’aeroporto più vicino alle principali località cilentane è quello di Napoli Capodichino. Una volta atterrati, è possibile proseguire via auto, treno o via mare con il metrò del mare.
Per chi vuole arrivare via treno, è possibile scendere alle stazioni di Napoli o Salerno e poi proseguire con treni locali verso alcune delle principali destinazioni, come Agropoli, Paestum, Policastro, Ascea-Velia, Vallo della Lucania-Castelnuovo, Pisciotta, Centola e Sapri.
L’auto è sicuramente il mezzo più comodo per raggiungere il Cilento. Sia da Nord che da Sud lo si raggiunge percorrendo la ex Salerno-Reggio Calabria e poi proseguendo sulla SS Tirrena Inferiore.

Curiosità

La famosa Castellabate dell’altrettanto famosissimo “Benvenuti al Sud” si trova in Cilento e visitarla in primavera è il momento ideale per incontrare meno curiosi e godertela appieno!

Vivi il meglio Cilento senza neanche lasciare la tua sistemazione

Campania

3 hotel per scoprire il Cilento

Per una lunga vacanza

La Grecia non ha di certo bisogno di presentazioni e i motivi per cui fare le valigie e partire per questa destinazione sono molteplici (sole, mare, cibo, storia sono solo alcune).

Quello che ti proponiamo noi di diverso è di visitarla in primavera. La penisola offre un patrimonio archeologico meraviglioso che potrai visitare senza sudare sotto al solleone, mentre le isole sono già calde e pronte a ospitarti senza dover sgomitare con turisti tedeschi, inglesi o olandesi per trovare posto sotto all’ombrellone.

Stare più di una setimana ti permetterà non solo di ricaricare le pile, ma anche di combinare cultura e mare, magari visitando il Peloponneso e poi spaparanzarti su un’isola per una settimana, o semplicemente spostarti di isola in isola per trovare quella che ti ruberà il cuore (i traghetti non mancano!).

Qualche informazione in più

Prezzi

106€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende in Grecia durante la stagione primaverile (aprile-giugno).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere la Grecia

A seconda della destinazione prescelta, la Grecia è raggiungibile in diversi modi. Il mezzo preferito è solitamente l’aereo. L’aeroporto di Atene è il più frequentato, ma anche alcune delle isole più grandi e turistiche sono dotate di collegamenti aerei diretti dall’Italia.
Per chi desidera esplorare la Grecia in auto, una possibilità è quella di prendere un traghetto dai principali porti sull’Adriatico.

Curiosità

Tutte le città principali della Grecia si trovano a max 137km dal mare, il che significa che qualunque sia il tipo di vacanza che tu voglia fare, non sarai mai troppo distante da un tuffo nelle acque ioniche!

Show full description

Dove andare in vacanza in estate: luglio-agosto-settembre

L’estate è la stagione regina per le vacanze, sarà il bel tempo, sarà la tradizionale chiusura lavorativa nelle settimane centrali di agosto, sarà che tutti sono via, ma di stare a casa in questa stagione proprio non ti va. D’altronde viaggiare in estate non comporta solo svantaggi come tariffe alte… ha anche i suoi pregi:

  • Davvero non si può chiedere di più al clima. Se sceglierai di andare al mare, potrai contare su giorni e giorni di sole e relax. Mentre, invece, se punterai sulla montagna potrai trovare rifugio dalla calura cittadina, stando però sempre in maniche di camicia;
  • Potrai andare in vacanza con i tuoi compagni di viaggio preferiti. Che tu abbia l’abitudine di viaggiare con la tua metà, i tuoi amici o la tua famiglia (o un mix di tutto questo), riuscire a mettere d’accordo tutti in altri periodi dell’anno diventa più complicato, mentre partire d’estate è più facile grazie alle varie chiusure aziendali.
  • Se prenoti in anticipo, non incorrerai in tariffe astronomiche. Gioca d’astuzia e decidi dove andare il prima possibile, così da avere più scelta per quanto riguarda le strutture dove dormire e prezzi decisamente più accessibili!

Se vuoi scoprire tutte ma proprio tutte le nostre proposte per un'estate da sogno, scopri la nostra guida!

Europa

Vacanze al mare: le proposte per un'estate indimenticabile

Per un weekend: Barcellona

Se hai deciso di usare la maggior parte delle tue ferie in un altro momento dell’anno, magari ti ritroverai a non avere molto tempo per le tue vacanze estive… ma anche un weekend è sufficiente per visitare una delle mete regine dell’estate: Barcellona!

La città spagnola è perfetta per un mini-break estivo: oltre a visitare la città, potrai prenderti qualche momento di pausa in riva al mare, grazie alle discrete spiagge cittadine.

La sera, poi, potrai godere della vivace vita notturna della città, fosse anche solo per mangiare qualche tapa in compagnia e bersi un po’ di sangria.

Qualche informazione in più

Prezzi

174€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende a Barcellona durante il periodo estivo (luglio-settembre).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere Barcellona

Barcellona è facilmente raggiungibile dall’Italia con voli di linea e low-cost per l’Aeroporto El Prat.
La città è anche un importante porto, per cui è possibile raggiungerla via nave con una traversata lunga in media 20 ore.
Gli amanti dei tragitti lunghi potranno raggiungere la città anche in automobile (da Milano il viaggio dura in media 10 ore).

Curiosità

La costruzione della bella Cattedrale di Gaudì è iniziata nel 1882 e i lavori non accennano a fermarsi. Si prevede venga ultimata nel 2026!

Per una settimana: Trentino-Alto Adige

Chi l’ha detto che l’estate è solo mare, mare, mare? Il Trentino-Alto Adige è una splendida regione da visitare durante la bella stagione. Le attività da fare sono molteplici e non ti faranno rimpiangere la mancanza di neve: potrai fare lunghe passeggiate, più o meno impegnative a seconda del tuo livello di fitness, fare escursioni a cavallo, imparare le tradizioni del luogo e molto altro ancora.

Ma il Trentino-Alto Adige è anche sinonimo di benessere. Sono tantissimi gli hotel dotati di spa o piscine, dove spazzare via ogni momento di tensione e, allo stesso tempo, essere circondati da uno dei panorami più belli d’Italia.

Infine, la tradizione gastronomica trentina saprà stupirti. Non farà mai troppo caldo per rinunciare ai canederli!

Qualche informazione in più

Prezzi

178€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende in Trentino-Alto Adige durante il periodo estivo (luglio-settembre).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere il Trentino-Alto Adige

Il Trentino-Alto Adige è facilmente raggiungibile in auto, seguendo l’autostrada del Brennero, ben collegata con altre arterie importanti come l’A1 Milano-Napoli o A4 Milano-Venezia.
La stazione di Trento è il principale snodo ferroviario da cui prendere, poi, mezzi pubblici locali come treni regionali o bus.
In aereo, invece, è raggungibile atterrando su uno dei principali aeroporti del Nord Italia come Milano, Bergamo, Verona e Venezia e poi proseguire in auto o con i mezzi pubblici.

Curiosità

Il Trentino-Alto Adige non è solo Dolomiti: la regione è famosa anche per i suoi bellissimi laghi. Uno dei più belli d’Italia è il Lago di Molveno, nel Parco Naturale Adamello-Brenta.

Per una lunga vacanza: Croazia

Una vacanza lunga più di una settimana in estate può essere un vero salasso. Noi della redazione, però, siamo convinti che la Croazia sia la meta ideale per rapporto qualità-prezzo per trascorrere molti giorni via da casa.

Il mare splendido l’ha resa famosa, ma anche i prezzi convenienti dei suoi hotel e aparthotel hanno contribuito alla sua fama (ok, anche il Trono di Spade, lo ammettiamo). Per risparmiare ancora di più, ti consigliamo di partire dopo Ferragosto o a settembre, dove troverai anche meno turisti.

Aggiungici ottimo pesce fresco, un bellissimo entroterra da visitare anche in giornata dalle principali località di mare e un’offerta turistica sempre in espansione e avrai una meta perfetta dove andare in vacanza!

Qualche informazione in più

Prezzi

184€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende in Croazia durante il periodo estivo (luglio-settembre).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere la Croazia

Il metodo migliore per raggiungere le località balneari della Croazia è sicuramente via auto, attraverso la Slovenia (ricordati di acquistare uno speciale bollino auto per essere autorizzati a transitare in territorio sloveno).
Altrimenti, è possibile raggiungerla anche per via aerea: gli aeroporti principali sono quelli di Dubrovnik, Spalato e Zagabria.
Soprattutto per chi arriva dal Centro o Sud Italia, c’è l’opzione di prendere un comodo traghetto dai principali porti italiani verso i principali porti croati.

Curiosità

La Croazia fa parte dell’Unione Europea ma non dell’Eurozona. La valuta locale è la Kuna croata e 1€ ha il valore di circa 7,40 kuna.

Dove andare in vacanza in autunno: ottobre-novembre-dicembre

Se hai sempre snobbato un po’ l’autunno perché non-è-tanto-bello-quanto-l-estate e non-c’è-la-neve-come-in-inverno, beh, speriamo di farti cambiare idea mostrandoti alcuni vantaggi di una vacanza autunnale:

  • Fa ancora caldo, non ovunque, certo, ma in alcune località di mare soprattutto nel Sud di Italia o d’Europa puoi ancora fare il bagno e stare in spiaggia per gran parte della giornata, il tutto a prezzi decisamente ridotti rispetto all’alta stagione;
  • Il foliage, ovvero le foglie che assumono colori autunnali, rende parchi, boschi e foreste in giro per il mondo decisamente molto suggestivi;
  • È il momento migliore per qualche momento di benessere, magari soggiornando in un hotel con spa durante un weekend fuoriporta.

Per un weekend: Palermo

Palermo è una di quelle città perfette per un weekend d’autunno. Le temperature sono ancora calde e potrai visitare il capoluogo siciliano senza ingombranti giacche pesanti.

Nelle prime settimane autunnali, se avrai fortuna, potresti anche trascorrere un giorno alla spiaggia di Mondello, poco lontano dal centro di Palermo, e fare un ultimo tuffo prima di salutare definitivamente la bella stagione.

L’autunno è anche perfetto per apprezzare l’offerta gastronomica siciliana: tra cannoli, cassate, arancini/e, pasta alla norma e pesce fresco, sarai felice di non dover pensare all prova costume per una volta tanto!

Qualche informazione in più

Prezzi

per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende a Palermo durante il periodo autunnale (ottobre-dicembre).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere Palermo

Palermo è raggiungibile con tutti i principal mezzi di trasporto. L’aeroporto di Punta Raisi è servito sia da compagnie di linea che low-cost.
È possibile anche arrivare via treno e auto, superando lo stretto di Messina con traghetti operativi durante tutta la giornata.
Infine, è possibile raggiungere la città anche via nave, grazie a collegamenti con alcuni dei principali porti italiani.

Curiosità

Nella Sicilia occidentale, la famosa e deliziosa palla di riso si chiama “arancina”, in quanto qui ha una forma tonda simile all’arancia. In Sicilia orientale, invece, la stessa palla di riso ha una forma a punta, riferimento alla pianta dell’arancio, da qui il termine al maschile di “arancino”. La diatriba tra maschile e femminile del nome è molto sentita, quindi ti raccomandiamo di ordinare una “arancina” durante le tue scorpacciate a Palermo!

La nostra selezione su dove dormire a Palermo

Sicilia

Dormire a Palermo: hotel economici in centro pe...

Per una settimana: New York

All’autunno a New York hanno pure dedicato un film con Richard Gere and Winona Ryder (Autumn in New York, appunto) e un motivo ci sarà.

Immaginati camminare in un Central Park rosseggiante per via delle foglie autunnali, o pattinare sulla famosissima pista di pattinaggio del Rockefeller Center nel periodo pre-natalizio… non c’è davvero stagione più magica per visitare questa città.

Se le temperature saranno particolarmente rigide, New York offre una serie incredibile di musei di prim’ordine dove non solo riscaldarsi, ma fare il pieno di cultura!

Qualche infomraizone in più

Prezzi

225€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende a New York durante il periodo autunnale (ottobre-dicembre).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere New York

New York è raggiungibile per via aerea dall’Italia con voli sia diretti che con scalo nelle più importanti città italiane e internazionali. Il principale aeroporto è il JFK, ma è possibile atterrare anche a quello di Newark, in New Jersey, e a quello di La Guardia, il più vicino al centro di New York ma dove atterrerai principalmente se farai scalo in un’altra città statunitense.
La durata media di un volo dall’Italia è di 8h30min, con un fuso orario di -6h.

Curiosità

Se sei particolarmente amante dello shopping, ricordati che New York è perfetta per questo, ancora meglio se capiterai qui durante il Black Friday, il venerdì dopo il Giorno del Ringraziamento, dove tutto è super scontato!

Per una lunga vacanza: Toscana

Potrebbe non bastarti un mese per visitare tutte le bellezze della Toscana! E in autunno pensiamo sappia regalare grandi emozioni.

Le città d’arte sono decisamente più vuote rispetto all’estate e quindi potrai sperare in meno code per vedere musei e monumenti. Allo stesso tempo, la campagna si tinge dei colori autunnali e diventa magnifica, ideale per qualche escursione a cavallo se il tempo lo permette.

Infine, in Toscana sanno certamente come coccolarti e, tra una visita e l’altra, potrai trovare rifugio in un hotel con spa tra le colline e concederti una degustazione di vino o di prodotti locali.

Qualche informazione in più

Prezzi

179€ per camera doppia a notte in hotel è il prezzo medio che si spende in Toscana durante il periodo autunnale (ottobre-dicembre).
(dati trivago Hotel Price Index)

Come raggiungere la Toscana

La Toscana è raggiungibile con tutti i principali mezzi di trasporto. L’aeroporto principale è quello di FIrenze-Peretola.
Tutte le città principali della regione sono raggiungibili via treno, la stazione più importante è quella di Firenze-Santa Maria Novella.
Data la sua posizione centrale, la Toscana è facilmente raggiungibile via auto da tutti gli angoli d’Italia.
Chi desidera arrivare via nave, può farlo grazie alla presenza di alcuni importanti porti come quello di Livorno.

Curiosità

L’autunno è la stagione ideale per dedicarsi all’enoturismo. Potrai partecipare a degustazioni di vino durante le Cantine Aperte e magari anche concederti qualche trattamento benessere a base di questo prodotto negli hotel con spa della regione!

Show full description

Per maggiori informazioni sul trivago Hotel Price Index, cliccare qui