Italia – Kazakistan: viaggio on the road attraverso l’antica Via della Seta

Di , 4 settembre 2014

Il viaggio che vogliamo raccontarvi oggi parte dall’Italia e guarda verso Oriente: un itinerario epico, guidato dal desiderio di conoscere altre realtà, nel quale vengono raccolte meravigliose storie e racconti ma anche finalizzato all’aiuto umanitario. 

[caption id="attachment_20416" align="aligncenter" width="700"] © http://www.7milamiglialontano.com/ Khiva © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption]

Le prime tappe attraversano Paesi a noi vicini: Slovenia, Croazia, Serbia e Bulgaria. Si scende poi verso la Turchia, fiancheggiando il Mar Nero.

[caption id="attachment_20992" align="aligncenter" width="700"]L'itinerario L’itinerario © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption]

Una città che ci lascia davvero senza fiato è Instanbul: qui caos e auto si mescolano a colori vivaci, profumi intensi e al suono dolce del mare. Il Gran Bazar e i piccoli negozietti ci ricordano di essere in uno snodo importante dei commercianti antichi: la Via della Seta.

[caption id="attachment_20424" align="aligncenter" width="700"]Istanbul © http://www.7milamiglialontano.com/ Istanbul © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption]

Il viaggio in Turchia continua in altre località più piccole e caratteristiche: Goreme e Malatya. Il popolo ci accoglie e abbiamo la fortuna di poter vivere un po’ della loro quotidianità, sapori e profumi della cucina.

[caption id="attachment_20428" align="aligncenter" width="700"]Goreme © http://www.7milamiglialontano.com/ Goreme © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption]

Attraversiamo il confine iraniano passando nei luoghi dell’antico impero persiano: pur non essendo lontani, i sapori sono cambiati completamente. Visitiamo la capitale Teheran dove scopriamo alcune importanti regole culturali:

  • si dovrebbe rifiutare 3 o più volte qualcosa che ci viene offerto, anche se lo si desidera
  • tuttavia, si dovrebbe accettare qualsiasi offerta di cibo o bevanda
  • provare un po’ di tutto ciò che viene servito
  • lasciare un po’ di cibo nel piatto quando si ha finito di mangiare.
[caption id="attachment_20430" align="aligncenter" width="700"]Tehran © http://www.7milamiglialontano.com/ Tehran © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption] [caption id="attachment_20436" align="aligncenter" width="700"]Tehran © http://www.7milamiglialontano.com/ Tehran © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption] [caption id="attachment_20434" align="aligncenter" width="700"]Tehran © http://www.7milamiglialontano.com/ Tehran © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption]

Risaliamo verso nord e costeggiamo il Turkmenistan. Qui l’atmosfera appare più rilassata, meno austera di quella iraniana. Le persone (vestite in abiti tradizionali colorati) sorseggiano birra o vodka nei bar all’aperto. Da qui ci spostiamo verso l’Uzbekistan dove facciamo tappa nella città di Khiva e Samarcanda.

[caption id="attachment_20450" align="aligncenter" width="700"]Samarcanda © http://www.7milamiglialontano.com/ Samarcanda © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption] [caption id="attachment_21006" align="aligncenter" width="700"]Uzbekistan Uzbekistan © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption]

Attraversiamo praticamente tutto il Kazakistan, da ovest verso est, fino ad arrivare ad Almaty, vicino alla frontiera con il Kirghizistan. Siamo alla fine di questo lungo viaggio, stanchi ma felici per tutti i posti meravigliosi visti, la gente cordiale che abbiamo incontrato e i fantastici piatti che abbiamo assaggiato.

[caption id="attachment_20454" align="aligncenter" width="700"]Kazakistan © http://www.7milamiglialontano.com/ Kazakistan © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption]

Volete saperne di più?

7MML Around the World 2015” è il viaggio attorno al mondo promosso dall’associazione culturale 7milamiglialontano che pone l’avventura e la passione al servizio della solidarietà. 7 tappe da 7 mila miglia l’una che 7 diversi equipaggi composti da professionisti dell’immagine e della comunicazione stanno percorrendo in fuoristrada alla ricerca delle abitudini alimentari del pianeta per documentare, attraverso la scrittura, la fotografia e il cinema, la situazione attuale dell’umanità.

[caption id="attachment_20474" align="aligncenter" width="700"]Il team © http://www.7milamiglialontano.com/ Il team © http://www.7milamiglialontano.com/[/caption]

Per maggiori informazioni e donazioni consultate il loro sito ufficiale, guardate il diario del viaggio, e seguiteli anche su Facebook, Twitter, Instagram e Youtube.


Leggete anche…

  1. Un itinerario in tuck-tuck nella parte occidentale della Cambogia, al confine con la Thailandia.
  2. Cosa vedere nella patria del Kilimangiaro (di Licia Colò): la Tanzania il Serengeti e Zanzibar.
Guarda i commenti