SardegnaNatura

Scoprire la Sardegna attraverso 3 hotel: non solo mare ma anche storia e tanto sport

By , 1 June 2018

Basta sentire un Aiò e la mente parte subito verso una delle nostre isole più belle: la Sardegna! Tanto amata dai VIP nostrani che la colonizzano durante tutto il periodo estivo, la Sardegna è una meta gettonatissima per le vacanze degli italiani: ma oltre al mare c’è di più. È un’isola davvero particolare e inaspettata, con montagne che sfiorano i 2000 m di altitudine, laghi e fiumi dal panorama mozzafiato, siti UNESCO che parlano della sua storia millenaria e una cucina estremamente varia da nord a sud, da est a ovest.

Se vuoi scoprire il lato più nascosto dell’isola, parti con noi in questo breve ma bellissimo viaggio, scegliendo uno dei 3 hotel in Sardegna che ti proponiamo per la loro posizione e le tante attività come: tour a cavallo, trekking, gite in bici verso le spiagge più belle, escursioni in barca con skipper privato e pranzo a bordo e molto altro ancora.

Fai la valigia e sali sul primo traghetto, andiamo!

 

Hotel in Sardegna alla scoperta dell’artigianato

 

Sulla costa occidentale della Sardegna, nel pittoresco borgo di Bosa, troverai l’Hotel Palazzo Sa Pischedda, tra i più antichi in città, meta di soggiorno già dal 1900. Si tratta un hotel in Sardegna dalla storia antica, che ancora oggi conserva affreschi e dipinti d’epoca, oltre agli affascinanti registri e documenti storici dell’hotel nei quali si possono leggere nomi di nobili, commercianti, avvocati, medici e proprietari terrieri che sceglievano questo hotel come punto di riposo in quanto vicinissimo alle Vecchie Concerie (Sas Conzas). In questi edifici, costruiti nella seconda parte dell’800, venivano lavorate le pelli e, in seguito, vendute in Italia e all’estero. Grazie all’enorme valore storico, nel 1989 le Vecchie Concerie sono state dichiarate monumento nazionale.

 

Hotel Palazzo Sa Pischedda, Bosa (Oristano)

hotel in sardegna palazzo sa pischedda bosa

Una volta, come adesso, l’Hotel Palazzo Sa Pischedda si distingue per la sua posizione davvero invidiabile, in quanto si affaccia sul fiume Temo (unico fiume navigabile in Sardegna) ed è vicinissimo al centro storico di Bosa e al Castello Malaspina, raggiungibile in 10 minuti a piedi. Nell’hotel si può ammirare lo stile liberty, ancora ben conservato, al quale sono stati aggiunti i più moderni comfort sia nelle stanze che nelle aree comuni. Le camere sono di diverse tipologie, arredate in stile liberty con colori chiari e accoglienti, e alcune hanno anche delle bellissime terrazze per godere della vista del fiume, del Castello e della cittadina. All’Hotel Sa Pischedda potrai gustare ottimi piatti locali, prevalentemente di pesce, nel rinomato ristorante Sa Pischedda, segnalato nelle più importanti guide enogastronomiche italiane.

Guarda le offerte

 

Per conoscere al meglio questa affascinante cittadina, Palazzo Sa Pischedda ti propone di partire dall’hotel e fare una visita ai maggiori monumenti di Bosa, facilmente raggiungibili anche a piedi in pochi minuti. Sulla sponda opposta rispetto all’hotel, attraversando il Ponte Vecchio, arriverai alla Cattedrale dell’Immacolata Concezione con i suoi bellissimi affreschi, prosegui poi su Corso Vittorio Emanuele II e ammira la sua pavimentazione di ciottoli e lastre di basalto. Districandoti tra le piccole vie del borgo, arriverai al Castello Malaspina, dal quale potrai ammirare il bellissimo panorama della cittadina, intravedendo anche il mare che si apre dove sfocia il fiume Temo.

E fuori dall’hotel?

Bosa è un bellissimo borgo colorato nella parte ovest della Sardegna, centro della storica sub-regione di Planargia, nota per la sua tradizione artigianale ed enogastronomica. In questa zona è molto diffusa la coltivazione del vino Malvasia, in quanto il clima è caldo e secco d’estate, fresco e umido d’inverno. Ma quali sono delle particolari attività che si possono fare nei dintorni dell’hotel?

  • Escursione a cavallo: a soli 800 metri dal centro abitato di Bosa c’è un maneggio che organizza escursioni a cavallo per scoprire il territorio con ritmi lenti e rilassanti, in piena sintonia con la natura.
  • Trekking: concediti una bella boccata di aria fresca e ammira in silenzio il fantastico panorama che si aprirà davanti ai tuoi occhi, sarà un’esperienza indimenticabile che completerà la tua vacanza in Sardegna
  • Escursioni in barca sul fiume e in mare: il Temo è l’unico fiume ancora navigabile in Sardegna e ti permetterà, con una gita di quasi 6 km, di ammirare Bosa da un altro punto di vista. Partendo da Bosa Marina, oltre a risalire il fiume si può fare una gita in barca fino al promontorio di Capo Marrargiu, ammirare le tante meravigliose calette e fare anche un bagno rinfrescante nelle limpide acque
  • Musei: nelle giornate più calde, rinfrescati all’interno dei diversi musei presenti a Bosa, uno su tutti il Museo Casa Deriu, antica residenza ottocentesca dove poter ammirare opere di artigianato locale. In alcuni periodi dell’anno il Museo organizza anche corsi intensivi di filet, il delicato e bellissimo ricamo tipico di Bosa. Ovviamente questo è anche un souvenir must have!

Hotel in Sardegna tra spiagge e archeologia

 

Nella parte nord ovest dell’Isola, quasi a sfiorare l’Asinara, sorge un piccolo villaggio di pescatori, oggi meta estiva molto gettonata grazie alla rinomata spiaggia La Pelosa: si tratta di Stintino. Nei dintorni della cittadina ci sono alcune delle più belle spiagge del nord della Sardegna, e se ti sposti verso Porto Torres noterai che è anche una zona ricca di nuraghe, tipiche costruzioni sarde a forma circolare. Proprio a Stintino troverai l’Hotel Cala Reale, ottima base per la tua vacanza in Sardegna alla scoperta di spiagge meravigliose e impressionanti resti di civiltà antiche.

 

Hotel Cala Reale, Stintino (Sassari)

hotel in sardegna hotel cala reale stintino

A 10 minuti a piedi dal centro di Stintino, immerso nel verde, troverai l’Hotel Cala Reale. Questo hotel 3 stelle in Sardegna vanta una strepitosa posizione, a pochi minuti dal centro appunto ma, soprattutto, a soli 3 km dalla bellissima spiaggia La Pelosa dove ti accompagnerà la navetta gratuita messa a disposizione dall’hotel, così potrai evitare di prendere la macchina. L’Hotel Cala Reale ha anche un’ampia piscina dove potrai trascorrere qualche ora di relax se non ti va di uscire dalla struttura. Le camere sono tutte confortevoli e hanno un comodissimo patio per poter stendere il costume e il telo dopo una giornata di mare o piscina. Nell’hotel è possibile pernottare con formula di mezza pensione, e non te ne pentirai perché sia la colazione che la cena a buffet offrono pietanze sempre fresche e varie, l’ideale per soddisfare tutti i palati.

Guarda le offerte

 

Altro fiore all’occhiello dell’hotel, oltre alla sua invidiabile posizione, è l’eccellente e cordiale staff che ti aiuterà a organizzare escursioni indimenticabili, come quella all’Isola dell’Asinara ad esempio, dove ti consiglio di provare il giro in Jeep con guida.

E fuori dall’hotel?

Sicuramente la zona attorno all’Hotel Cala Reale è il paradiso per gli amanti delle spiagge di sabbia bianca e del mare turchese, infatti c’è solo l’imbarazzo della scelta nel visitarle una a una e perdersi nella loro bellezza, ma qui non troverai solo mare. L’area da Stintino a Porto Torres è ricchissima di nuraghe e siti archeologici e in mezz’ora di macchina si possono ammirare luoghi davvero suggestivi. Qui potrai:

 

  • Trascorrere una giornata alla spiaggia La Pelosa: e ammirare la Torre Aragonese che rappresenta un po’ il simbolo della spiaggia. Il parcheggio, oltre a essere abbastanza costoso, è spesso pienissimo e parcheggiare potrebbe diventare molto stressante, per questo l’Hotel Cala Reale ha pensato di mettere a disposizione una navetta gratuita da e per la spiaggia, oltre a fornirti di ombrellone e giochi per i bambini, se non li avessi portati.
  • Visitare l’Oasi Naturale: a 7 minuti di macchina dall’hotel troverai la meravigliosa spiaggia di Le Saline, gli stagni Casaraccio e Pilo con la loro incredibile fauna e il Museo della Tonnara dove ripercorrere un pezzo di storia molto importante per la città di Stintino.
  • Scoprire la storia: la zona della Nurra, dove si trova Stintino, è quella con la più alta densità di nuraghi, a 10 minuti di macchina dal centro di Stintino infatti troverai il nuraghe Unia, meravigliosa testimonianza storica dall’incredibile valore architettonico. Proseguendo per Porto Torres si arriva invece al Parco Archeologico Turris Libisonis, l’antica città romana che ancora conserva i resti delle Terme Pallottino e la domus di Orfeo, e in altri 15 minuti di macchina arriverai al Tempio-altare di Monte d’Accodi, uno dei più importanti monumenti della Sardegna preistorica. Se da Stintino prendi la strada verso Alghero, in mezz’ora arriverai all’impressionante necropoli di Anghelu Ruju, una vallata con ben 38 tombe scavate sotto terra.

Hotel in Sardegna per una vacanza dinamica

 

Sulla costa est della Sardegna si trova una sub-regione molto particolare che si divide tra il mar Tirreno e il Monte Gennargentu: è l’Ogliastra. All’interno del territorio dell’Ogliastra si trova poi la città di Tortolì e la sua frazione, Arbatax, famosa per il porto che collega la Sardegna con la terra ferma. Arbatax si trova sulla penisola di Capo Bellavista, ed è famosa anche per le sue Rocce Rosse, ovvero falesie di porfido rosso che emergono dalle acque cristalline e regalano uno spettacolo indimenticabile di colori contrastanti, soprattutto all’alba e al tramonto. Proprio ad Arbatax troverai il Residence Villa Peonia dove trascorrere meravigliose giornate di relax in un ambiente famigliare e a due passi dal mare.

 

Villa Peonia, Arbatax (Nuoro)

hotel in sardegna villa peonia arbatax

Se cerchi il giusto compromesso tra hotel e appartamento, non puoi non scegliere Villa Peonia. A darti un caloroso benvenuto ci sarà la signora Luciana, che con i suoi consigli sui posti da visitare e gli ottimi ristoranti della zona, renderà la tua vacanza unica. L’aparthotel Villa Peonia mette a disposizione diversi tipi di appartamenti, dai bi e trilocali fino alla suite da 100 mq che occupa tutto il secondo piano della struttura e vanta un meraviglioso terrazzo attrezzato dove rilassarsi a fine giornata o godere dei primi raggi del sole all’alba. Tutti gli spazi sono molto ampi e attrezzati con tutto il necessario per vivere una comoda e tranquilla vacanza in Sardegna, in un contesto raffinato che ricorda una villa storica.

Guarda le offerte

 

Oltre all’immediata vicinanza con la spiaggia di Porto Frailis, raggiungibile in 10 minuti a piedi, apprezzerai sicuramente l’organizzazione di escursioni e gite in mare a bordo di motoryacht o gommone con tanto di skipper che ti farà da guida.

  • La gita in motoryacht ti permetterà di vedere le calette più belle della costa e fare il bagno in acque a dir poco cristalline, per poi pranzare a bordo e assaporare l’ottima cucina a base di pesce.
  • In gommone invece potrai avvicinarti alle più belle grotte della costa a nord di Arbatax e fare una pausa rilassante in una delle tantissime spiaggette incontaminate.
  • Se invece preferisci rimanere con i piedi per terra, Villa Peonia ti propone un’avventurosa mezza giornata di trekking nella Gola di Gorroppu, ma non ti spaventare perché si tratta di un percorso facile e agevole.

E fuori dall’hotel?

L’Ogliastra è una sub-regione che si estende dal mare all’entroterra, quindi sono davvero molteplici le possibilità per trascorrere una vacanza dinamica alla scoperta del territorio e delle sue bellezze. Alcuni esempi:

  • Gita con il Trenino Verde partendo da Arbatax: un viaggio di 60 km che dal mare ti porterà fino all’Oasi Naturalistica di Montarbu, attraversando lentamente territori rocciosi e rigogliosa macchina Mediterranea.
  • Vivere 100 anni a Villagrande: a mezz’ora circa da Arbatax, nel cuore dell’Ogliastra, si trova Villagrande Strisaili, un piccolo paesino di circa 4000 abitanti che racchiude un segreto studiato da tutto il mondo: la longevità dei suoi abitanti. Si tratta infatti del paese con la più alta concentrazione al mondo di ultracentenari in proporzione alle nascite. Sarà forse per i monti che lo proteggono e ne fanno un perfetto punto dove praticare trekking, per la Sa Strumpa, antica lotta sarda molto simile a quella greco-romana oppure per il prosciutto e il sa paniscedda, dolce tipico a base di miele, uva e mandorle? Non ti resta altro che andare a scoprirlo.
  • Visita all’oasi faunistica e villaggio nuragico: a circa un’ora di macchina da Arbatax, verso nord, troverai la meravigliosa Oasi faunistica di Sa Portiscra dove, con un po’ di fortuna, potrai ammirare con i tuoi occhi la bellezza del cervo sardo, l’aquila reale, il gatto selvatico e molte altre specie animali. Nelle vicinanze troverai poi l’impressionante Gola di Gorropu, un canyon molto suggestivo visitabile sia interamente a piedi oppure facendo metà percorso in Jeep. Dal lato opposto della statale, invece, fermati a visitare il villaggio nuragico di Or Murales che conserva ben 100 capanne nascoste nella vegetazione ed è uno dei villaggi più spettacolari della Sardegna.
  • Mare mare mare: su questo punto c’è poco da dire, ti basterà prenotare un’escursione privata, di gruppo o noleggiare direttamente un gommone per scoprire i 40 km di costa e restare senza fiato davanti al panorama di calette, grotte e spiagge che incontrerai lungo il tragitto.