Miami o no? La guida della Magic City!

By , 13 March 2015

Se dico Miami cosa pensate?

Io penso palme, tramonto, clima caraibico, mare, grattacieli…

Miami è di certo una delle destinazioni più popolari del mondo e da brava regina ha qualcosa da offrire a chiunque. Dalle lunghe spiagge caraibiche allo skyline segnato dai grattacieli, dallo shopping al surf, dall’architettura Art Deco ai graffiti per le strade, da Miami Vice a Dexter, la Magic City ha tutte le carte in regola per stregarvi come la Maga Circe.


La mia guida


  1. Cosa vedere
  2. Cosa fare
  3. Dove mangiare e bere
  4. Dove dormire


Cosa vedere a Miami


Anche se non fa ufficialmente parte di Miami, South Beach (la “riviera” americana) è la tappa che proprio non dovete perdervi: da qui passano tutte le celebrities, le modelle e i bellocci del momento. Dite la verità, donzelle: state immaginando Mitch di Baywatch che corre sulla spiaggia con il suo salvagente rosso? Io sì. Con le tipiche postazioni di guardia in legno davanti agli occhi è impossibile non pensarci!

Miami Beach

Miami Beach  – © Corey Balazowich

ARTE – Una passeggiata Art Deco

Proprio a South Beach trovate l’Art Deco Historic District che comprende una serie di strade caratterizzate da palazzi in questo particolare stile architettonico. Il distretto conta più di 800 edifici storici ed è uno dei più estesi degli Stati Uniti, come testimoniato dal National Register of Historic Places. Per visitarlo, potete approfittare del tour ufficiale: l’Art Deco District Walking Tour è l’ideale se volete saperne di più su questo tipo di architettura e farvi una passeggiata su Ocean Drive.

Il primo edificio in stile Art Deco è la libreria pubblica di Miami Beach, progettata dall’architetto Russell Pancoast nel 1930. Dal 1963 ospita il Bass Museum of Art che dà spazio tutto l’anno ad esposizioni di arte contemporanea, progetti, concerti e ad una collezione storica, unendo passato e presente.

GRAFFITI – Scrivetelo sui muri

Se siete amanti dell’arte, ma a cielo aperto, il Wynwood Art District è il cuore pulsante della scena artistica e ospita più di 70 gallerie ed una delle più grandi collezioni d’arte al mondo. I graffiti sono davvero affascinanti: l’impatto visivo è impressionante. Una sequenza di colori, volti, figure e scritte vi travolgeranno come in un vortice. Tutto ciò era stato pensato per rivitalizzare l’area di Wynwood grazie all’estro ed al colore dei più bravi artisti provenienti da tutto il mondo.

Wynwood Walls

Wynwood Walls – © Dan Lundberg

ACQUISTI – Dove fare shopping

Sicuramente, se volete fare un po’ di VIP watching, il posto migliore è il Lincoln Road Mall, pieno di negozi, caffè, cinema e ristoranti, proprio a due passi da South Beach. Shopaholic: sto parlando a voi! Qui trovate davvero di tutto: dai negozi più cheap a quelli di lusso. Inoltre, se avete un debole per il vintage, l’Antique & Collectible Market è la vostra Mecca! Ogni due settimane potrete “perdervi” tra gli oggetti del mercato e scovare qualche pezzo da sfoggiare a casa vostra.

Macchinette fotografiche d’epoca, scatole di cereali di latta, argenteria: qualunque sia il vostro “fetish” qui lo soddisferete!

Lincoln Road Mall

Lincoln Road Mall – © Ed Webster

Tornate all’inizio


Cosa fare a Miami


A Miami potreste passare l’intera vacanza distesi sulla spiaggia, a prendere il sole su Miami Beach e sorseggiare cocktail, ma l’offerta è davvero vasta anche per quelli di voi che non riescono a stare fermi in modalità lucertola. Dal paracadutismo ascensionale al surf, qui ce n’è per tutti i gusti!

PARTY – I migliori locali in cui andare

Will Smith cantava “Welcome to Miami” e, se state facendo attenzione al testo della canzone che ho inserito, la definiva un eterno martedì grasso: “Everyday like a Mardi-Gras, everybody party all day”…

Beh, non ci vuole molto a capire perché: già dalla spiaggia è tutta una festa, musica e cocktail che continuano la sera su Ocean Drive e si spostano nei locali per quelli che amano tirare fino a tardi. Leggete questo post per scoprirli!

Miami by night

Miami by night – © Wyn Van Devanter

NON SOLO SPIAGGE – La Venezia americana

Una cosa che di certo non manca a Miami, sono le spiagge. Potete davvero sbizzarrirvi nella scelta. E se l’acqua salata non fa per voi, Venetian Pool è la soluzione per tutti i pesci d’acqua dolce. Si tratta di una piscina pubblica che richiama la laguna di Venezia per come è costruita (diciamocelo, Italians do it better!). Tra ponti e gondole, potrete immergervi negli oltre 3000 m³ di acqua sorgiva proveniente da pozzi artesiani. In passato la piscina è stata completamente svuotata per la performance dell’orchestra sinfonica di Miami, uno spettacolo davvero suggestivo di “musica nella Laguna”.

Venetian Pool

Venetian Pool – © Lima Pix

UN PO’ DI CUBA – Alla scoperta di Little Havana

Dall’Italia al Sudamerica…a Miami trovate un angolo di tutto! Little Havana è il distretto politico in cui abitano moltissimi degli immigrati cubani e sudamericani.

Little Havana

Little Havana – © Bob B. Brown

Se c’è una cosa che salta subito alla mente pensando ai Paesi latini, quella è sicuramente il ritmo: un ritmo caldo, energico, intenso. Il Calle Ocho Festival è uno degli eventi che celebra queste particolarità del mondo latino: si tiene ogni anno a marzo (quest’anno il 15!) e riempie le strade di Little Havana di colore. Inoltre, ogni ultimo venerdì del mese, ci sono i Viernes culturales (venerdì culturali) che celebrano arte, musica e cultura.

Un’altra tappa che non potete perdere è la Walk of Fame cubana che omaggia le personalità di spicco del mondo latino tra cui Celia Cruz, a cui fu dedicata la prima stella nel 1987, Gloria Estefan e Julio Iglesias.

Tornate all’inizio


Dove mangiare (e bere!) a Miami


Per rimanere nella splendida Little Havana, specie nella tranquillità del periodo in cui non ci sono festival, potete provare le gustose specialità in uno dei tanti bar o ristoranti di Calle Ocho.

Da non perdere la Versailles Bakery che vi rapirà con le sue golosità cubane. Per chi ama sperimentare, questo posto offre moltissimi tipi di mini sandwich cubani. Io passo direttamente al dolce e scelgo senza dubbio i mini-cappuccinos and pound cakes…e voi?

Ora quello che ci vuole è un bel caffè, ma uno in particolare! La Colada è il caffè cubano (cortadito se preferite la variante macchiata con latte condensato), che potete degustare per esempio da Enriqueta’s o da Yisell Bakery, dove potrete assaggiare anche un pastelito, tipico dolce cubano a base di pasta sfoglia ripieno di formaggio e guava. Ho un debole per i dolci, l’avrete capito.

Haven Miami

Haven Miami – Pagina Facebook ufficiale

Tornando su Lincoln Road, potete invece mangiare da Haven: uno spettacolo per le vostre papille gustative e per i vostri occhi. Il ristorante è decorato in modo davvero colorato e ricrea un’atmosfera surreale: i muri sono infatti degli schermi. Ambiente molto lounge e intimo, non ve lo consiglierei in caso vi dessero fastidio le luci colorate.

Magari per voi è più adatto il panorama di South Beach: prendete l’ascensore fino al Juvia, scegliete il vostro cocktail preferito e rilassatevi al ritmo di musica ammirando la magnifica vista.

Infine, se, come me, amate le atmosfere piene di lucine e la musica dal vivo, Lagniappe è il posto che fa per voi! È decisamente tra i locali migliori della città, quindi sedetevi e godetevi un bel bicchiere di vino.

Alla ricerca di altri consigli? Seguiteci in questo tour gastronomico di Miami Beach dalla colazione al dopo cena!

Tornate all’inizio


Dove dormire a Miami


Di certo, di hotel da sogno Miami ne sa qualcosa: l’Eden Roc (qui su trivago) e il Fontainebleau (qui su trivago) sono i due esponenti dell’architettura MiMo (Miami Modern). Si trovano uno di fianco all’altro e dalle camere potrete godere di una splendida vista sull’Oceano Atlantico.

Hotel Fontainebleau

Hotel Fontainebleau – © Johanna

Se vi siete lasciati affascinare dallo stile Art Deco, il Breakwater Hotel (qui su trivago) su Ocean Drive vi conquisterà: tra un tuffo in piscina e una sessione di fitness nell’attrezzatissima palestra, potete godervi l’area lounge sul terrazzo dell’hotel, rigorosamente vista mare!

Che poi…con tutte le cose da fare e vedere, i cibi da provare e i party a cui andare, avete davvero intenzione di dormire?

Tornate all’inizio


Leggete anche…



Immagine di copertina: © iamNigelMorris – Flickr