10 cose imperdibili da vedere in Brasile

By , 10 dicembre 2013

Ecco a voi i dieci luoghi più belli del Brasile.

1. Pan di Zucchero – Rio de Janeiro

Se siete già a Rio de Janeiro e vi viene un’improvvisa voglia di vedere uno dei panorami più belli dell’intero Brasile, non importa neppure che usciate dalla città; vi basterà prendere la… no, non la metropolitana o la bicicletta, bensì l’ultimo mezzo di trasporto che potreste pensare di prendere in una città di mare: la funivia! Potrete quindi salire sul Pan di Zucchero, colle a picco sul mare che, dall’alto dei suoi 400 metri, consente una fantastica vista sulla città e la costa.

Hotel a Rio

[caption id="attachment_41472" align="aligncenter" width="800"]Pan di Zucchero - Rio de Janeiro © Eli Coory Pan di Zucchero – Rio de Janeiro © Eli Coory[/caption]

2. Trancoso

Il villaggio di Trancoso, nello stato di Bahia, è un piccolo angolo di paradiso che è riuscito a mantenere fino ad oggi l’atmosfera di pace ed idillio che ne aveva fatto in passato un punto di riferimento per gli hippies. Bellissime sono le spiagge bianche semideserte in cui poter rilassarsi senza pericolo di essere disturbati. Risalendo poi al villaggio, è possibile calarsi nell’atmosfera unica del “quadrado“, piazzetta racchiusa da una chiesa e da coloratissime abitazioni incastonate nella vegetazione e al cui centro è presente un prato su cui immancabilmente giocano piccoli e piccolissimi aspiranti Ronaldo.

Hotel a Trancoso

[caption id="attachment_41474" align="aligncenter" width="800"]Trancoso © Helder Cristo Trancoso © Helder Cristo[/caption]

3. Parco Nazionale dei Lençóis Maranhenses

In termini di spettacolarità forse nessun altro luogo in Brasile colpisce tanto quanto il Parco Nazionale dei Lençóis Maranhenses, raggiungibile da Barreirinhas. Incredibile mix di fiumi, dune bianche, specchi d’acqua e mangrovie, i paesaggi che qui si possono apprezzare sono “unici” nel vero senso del termine: a seconda dei cambiamenti dei venti, muta anche la conformazione delle dune di sabbia. In quello che in tutto e per tutto ricorda un deserto, colpisce molto la ricca presenza di acqua, soprattutto dei curiosi laghetti che si formano in occasione delle più che copiose precipitazioni.

Hotel a Barreirinhas

[caption id="attachment_41476" align="aligncenter" width="800"]Parco Nazionale dei Lençóis Maranhenses © snaptitude Parco Nazionale dei Lençóis Maranhenses © snaptitude[/caption]

4. Paraty

Immersa nel verde più totale delle foreste brasiliane, la cittadina di Paraty, nel sud dello stato di Rio de Janeiro, consente di “viaggiare nel tempo” senza scomodare Michael J. Fox e Christopher Lloyd. A causa di un lunghissimo periodo di crisi nel corso del Novecento la cittadina ha “involontariamente” conservato nel suo centro storico l’aspetto e l’atmosfera del periodo coloniale. A Paraty è inoltre possibile trovare decine e decine di isole o spiagge accessibili solo tramite imbarcazioni.

Hotel a Paraty

[caption id="attachment_41478" align="aligncenter" width="800"]Paraty © Ferrari Paraty © Ferrari[/caption]

5. Cascate dell’Ignazú

275 cascate e 70 metri di altezza. Queste sono soltanto alcune delle impressionanti cifre con cui possiamo (solo cercare di) rendere l’idea dell’immensità dello spettacolo delle cascate dell’Ignazú, al confine tra Brasile ed Argentina. Curiosa la leggenda sulla “nascita” delle cascate: un dio pretendeva di avere in sposa una bellissima ragazza, Naipú, che, non volendo proprio saperne di un tale destino, si diede alla fuga in canoa con l’amante; il dio ovviamente non la prese benissimo e, furioso, creò le cascate dell’Ignazú, nelle quali Naipù cadde trasformandosi in roccia e l’amante, Caroba, trasformandosi in albero. La leggenda vuole che i due continuino da secoli a guardarsi innamorati, seppur sotto queste forme. Che dire? Di fronte allo spettacolo di queste cascate, non si può che rimanere “di sasso” (Naipù docet!).

Hotel a Foz do Ignacu

[caption id="attachment_41480" align="aligncenter" width="800"]Cascate dell'Iguazú © Cmon Cascate dell’Iguazú © Cmon[/caption]

6. Porto de Galinhas

Votata per otto volte consecutive miglior spiaggia brasiliana dai lettori di una delle principali riviste carioca, Porto de Galinhas garantisce non solo bei litorali ma anche bellissimi percorsi naturalistici. Lontani sono ormai i tempi in cui nacque il nome di questa località oggi regina del turismo: “galline” era il modo in cui, con scherno, ci si rivolgeva agli schiavi terrorizzati che qui giungevano dall’Africa.

Hotel a Porto de Galinhas

[caption id="attachment_41482" align="aligncenter" width="800"]Porto de Galinhas © Christophe Schmid Porto de Galinhas © Christophe Schmid[/caption]

7. Arcipelago Fernando de Noronha

L’Arcipelago Fernando de Noronha è la destinazione regina per appassionati di animali e biodiversità. Tartarughe, delfini e albatros caratterizzano questa sorta di zoo a cielo aperto che sorge a 350 km dalla costa brasiliana. Due sono inoltre le specie di uccelli che sono presenti soltanto su queste isole. Che dire? Se volete vederli dal vivo, non vi resta che prenotare un biglietto per l’arcipelago.

Hotel a Fernando de Noronha

[caption id="attachment_41484" align="aligncenter" width="800"]Fernando de Noronha © Dal Max Fernando de Noronha © Dal Max[/caption]

8. Olinda

Con una temperatura media annuale di 26 gradi (che ne fa una destinazione per tutti gli amanti dell'”estate perenne”), la città di Olinda è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità per la bellezza del proprio centro storico ed in primis delle proprie chiese in stile barocco.

Hotel a Olinda

[caption id="attachment_41486" align="aligncenter" width="800"]Olinda © snaptitude Olinda © snaptitude[/caption]

9. Maragogi

Le spiagge di Maragogi, nello stato di Alagoas, sono non solo bellissime ma anche ricche di coralli ed ideali per le attività di immersione alla scoperta non soltanto della locale flora e fauna marina ma anche dei resti di numerosi naufragi. Pronti per la caccia al tesoro? Non dimenticate di preparare il vostro viaggio vedendovi tutta la saga de I Pirati dei Caraibi e di mettere in valigia banda per occhio e uncino!

Hotel a Maragogi

[caption id="attachment_41488" align="aligncenter" width="800"]Maragogi © Elder Salles Maragogi © Elder Salles[/caption]

10. Búzios

Per chi infine fosse alla ricerca di una meta turistica d’élite non potevamo mancare di segnalare Búzios, meta preferita della “Brasile-bene” ma anche dai surfisti che trovano in Praia Brava (letteralmente: spiaggia impetuosa) “onde per i loro denti”. Proprio da questa spiaggia si giunge tramite uno stretto sentiero alla spiaggia dei naturisti.

Hotel a Armação dos Búzios

[caption id="attachment_41490" align="aligncenter" width="800"]Búzios © rgpgleydson Búzios © rgpgleydson[/caption]

Leggete anche…


  1. I paesaggi spettacolari da vedere in Sud America!
  2. Dieci cose da fare a Rio de Janeiro
  3. Curiosi in tema di naturismo? Leggete questo post sui migliori hotel senza veli!
[caption id="attachment_41492" align="aligncenter" width="800"]Cliccate sulla foto per scoprire i paesaggi più spettacolari del Sud America Cliccate sulla foto per scoprire i paesaggi più spettacolari del Sud America
Salar de Uyuni
Patrick NouhaillerCC BY-SA 2.0[/caption]
Foto di copertina: sattriani – Fotolia.com