Viaggio a Shanghai: Cosa e dove mangiare? [parte 1]

By , 9 settembre 2014

Se stai per fare un viaggio a Shanghai e muori dalla voglia di provare qualche piatto tipico ma non sai da dove iniziare, allora questo è l’articolo che fa per te.

Ma prima di illustrarti i miei piatti preferiti, vorrei fare una premessa: la Cina è più grande dell’Europa e possiede una varietà culinaria comparabile – anzi, a mio avviso superiore – a quella del Vecchio Continente.

La differenza è che, a causa dell’immigrazione a senso unico che ha visto una quantità enorme di lavoratori proveniente da pressoché tutte le provincie cinesi confluire verso le grandi metropoli costiere, a Shanghai è possibile gustare qualsiasi piatto tipico della Cina – preparati secondo ricette e ingredienti originali – senza spostarsi dal centro storico, ovvero quella zona di Puxi che si estende dal fiume Huangpu, a est, sino a Zhongshan Park, a ovest.

[caption id="attachment_21262" align="aligncenter" width="700"]Central Fangbang Road, Shanghai Central Fangbang Road, Shanghai – Flickr d’n’c (CC BY-SA 2.0) – cliccate e scoprite Shanghai su trivago[/caption]

Siccome sarebbe un peccato arrivare in Cina per poi limitarsi ai piatti tipici di Shanghai, la cui cucina è conosciuta come Benbang Cai (che letteralmente significa “cucina locale”), ti parlerò dei miei dieci piatti – o stili di cucina – tipici che puoi trovare a Shanghai.

Ho vissuto tra Shanghai e la vicina provincia dello Zhejiang per quasi tre anni. Per ogni piatto ti darò quindi anche l’indirizzo di un buon ristorante – o almeno quello che secondo me è un buon ristorante – dove provarli.

Spostarsi nel centro storico di Shanghai in taxi o metropolitana non è affatto complicato.

  1. Qui trovi la mappa della metro della città
  2. Qui trovi i miei consigli per spostarsi in taxi in Cina.

Se ti muovi in taxi è però importante comunicare chiaramente l’indirizzo al tassista. Per “chiaramente” intendo in caratteri cinesi. Ecco perché per ogni ristorante includerò l’indirizzo sia in lettere latine che in caratteri cinesi. Partiamo col cosa e dove mangiare a Shanghai.

[caption id="attachment_21244" align="aligncenter" width="700"]La cucina cinese - Cliccate e scoprite Shanghai su trivago La cucina cinese – Cliccate e scoprite Shanghai su trivago[/caption]

1. Costolette di maiale in agrodolce

Shanghai e le provincie limitrofe (Jiangsu e Zhejiang) sono famose per i loro piatti dolci o agrodolci. Le tangzu xiaopai (糖醋小排), ovvero le costolette in agrodolce, sono un esempio tipico.

Dove ordinarle? Ad esempio al Di Shui Dong, una catena di ristoranti locali. Ecco due indirizzi dove trovare il Di Shui Dong:

  • Maoming Nan Lu 56, secondo piano, vicino a Changle Lu (茂名南路56号, 近长乐路2楼
  • Dongping Lu 5, vicino ad Hengshan Lu (东平路5号, 近衡山路).

PS: Se comunicherai un numero civico a un tassista cinese l’unico risultato che otterrai sarà un’occhiataccia. Non sono infatti abituati a regolarsi con i numeri civici: ecco perché devi sempre specificare l’angolo tra due strade, in modo che sappiano a che altezza fermarsi.

PPS: “Lu” (路) vuol dire “via”, o “strada”, “hao” (号) vuol significa “numero” e “jin” (近) “vicino”.

[caption id="attachment_21232" align="aligncenter" width="700"]Tangzuxiaopai Tangzuxiaopai – Flickr Himmel-R (CC BY-SA 2.0) – cliccate e scoprite Shanghai su trivago[/caption]

2. Ravioli al vapore di Shanghai

I xiaolongbao (小笼包), ovvero i ravioli ripieni di carne di maiale o polpa di granchio e zuppa cotti al vapore, sono un altro piatto tipico di Shanghai.

Voglio consigliarti due posti dove mangiarli.

  • Il primo è il Loushi Tangbao Guan (陋室汤包馆), che mi sento di poter tradurre come “L’Umile Stanza Dove Mangiare i Ravioli alla Zuppa”. Il nome dice tutto: si tratta di una stamberga a due passi dal mio primo appartamento di Shanghai (beh, a dire il vero non era proprio mio, bensì di un’amica, ma questo è un altro discorso). L’indirizzo è Nanchang Lu 601, all’angolo con Xiangyang Lu (南昌路601号
,近襄阳路).
  • L’altro posto che voglio consigliarti per gustare i xiaolongbao è, al contrario, quasi lussuoso: sto parlando del Din Tai Fung, ovvero di una catena di ristoranti taiwanesi che, negli anni, si è affermata come il posto dove “bisogna” andare per mangiare i xiaolongbao. Occhio perché qui i prezzi lievitano: la stessa porzione che potevi acquistare per meno di un euro nell’Umile Stanza, qui ti costerà 7-8 Euro.

Se sei interessato a un’esperienza del genere, puoi recarti a Xintiandi, una delle zone più chic di Shanghai (Xintiandi, South Block Plaza, Xingye Lu 123, secondo piano, angolo con Madang Lu, 新天地南里广场2楼, 兴业路123弄, 近马当路) o allo Shanghai Center (Nanjing Xi Lu 1376, primo piano, angolo con Xikang Lu, 南京西路1376号 上海商城1楼, 近西康路).

[caption id="attachment_21234" align="aligncenter" width="700"]Xiaolongbao Xiaolongbao – Flickr Julio Martínez (CC BY-SA 2.0) – cliccate e scoprite Shanghai su trivago[/caption]

3. Crostacei e frutti di mare

Nonostante non sia un grande estimatore di crostacei e affini, se si parla della cucina di Shanghai, non citarli sarebbe un delitto. Anche in questo caso voglio consigliarti sia i cosiddetti fanguanr (饭馆儿), ovvero le piccole trattorie a gestione familiare, che un ristorante più “tradizionale”.

Per quanto riguarda i fanguanr, ti suggerisco di prendere un taxi sino Shouning Lu, presso Xizang Lu (寿宁路,近西藏路). Non indico nessun numero civico perché questa viuzza pedonale non ospita altro che ristorantini specializzati in crostacei. Quindi trovarne uno che faccia al caso tuo non ti sarà difficile.

Il piatto che va per la maggiore è probabilmente lo xiaolongxia (小龙虾), che tradurrei come piccolo astice cinese visto che è molto più piccolo di quello che si trova in Europa, accompagnato da una birra Tsingdao (青岛).

Come faccio a sapere che è il piatto più popolare? Perché in Shouning Lu non si fanno troppi problemi a scaricare i gusci vuoti direttamente sul marciapiede; e le pile di xiaolongxia sono sempre quelle più alte (anche più di un metro, verso le quattro del mattino). Sì, perché l’altra caratteristica di Shouning Lu è che i ristoranti restano aperti sino a tarda notte. Gustare un piatto di ostriche appena usciti dalla discoteca non sarà quindi un problema! L’unico consiglio che ti do è quello di stare attento alle scimmie “ammaestrate” dei mendicanti perché, se ti avvicini troppo, non si faranno troppi scrupoli a saltarti sulle spalle.

Se non ti senti pronto per destreggiarti tra scimmie e gusci di capesante, allora puoi sempre optare per un ristorante; ad esempio Xiao Hei Hao Qing, un ristorante cantonese che si trova in Dingxi Lu 794, vicino a Yan’an Lu (定西路794号, 近延安路).

[caption id="attachment_21236" align="aligncenter" width="700"]Xiaolongxia shouninglu Xiaolongxia Shouninglu – Flickr realMaxQ (CC BY-SA 2.0) – cliccate e scoprite Shanghai su trivago[/caption]

Per oggi chiudiamo qui! Se hai trovato questa rassegna culinaria interessante allora non perderti la seconda parte, dove parleremo della cucina centro-asiatica dello Xinjiang, il malatang di Chongqing, il formaggio dello Yunnan, le tagliatelle del Gansu, il pesce piccante dello Sichuan, l’anatra laccata di Pechino e le polpette al formaggio dal Nepal.


Leggete anche…

  1. La seconda parte di questa guida su cosa e dove mangiare a Shanghai
  2. Cosa vedere a Shanghai, viaggio tra tradizione e innovazione
  3. Gli hotel più alti del mondo, tra cui il Park Hyatt di Shanghai